Home Page del Comune Clicca per approfondimenti

Clicca per visualizzare la guida alla navigazione
 
 

TERRITORIO

 

in evidenza

 

Risorse

 

 
Sei in: - PERSONAGGI - Mons. Domenico Scipioni

Mons. Domenico Scipioni
Testi a cura del Prof. Giuseppe Di Girolamo  maggiori info autore
Mons. Domenico Scipioní nacque a Magliano il 6 marzo 1870 da una famiglia medio-borghese, che da tempo partecipava anche alla vita amministrativa del nostro Comune. Studiò nel Seminario Díocesano di Pescina, si addottorò in Sacra Teologia nella Pontificia Università Gregoriana ed in Lettere alla Sapienza di Roma. Uomo dalla spiccata personalità, sacerdote integerrimo, dotato di profonda conoscenza delle Sacre Scritture, dottissimo nelle lingue classiche, svolse la sua opera di sacerdote e di studioso per molti anni nel Seminario Diocesano come professore e come rettore. L'opera più delicata la dovette svolgere nella riorganizzazione del Seminario, sconvolto non solo nelle strutture edilizie dalla catastrofe del terremoto.
 
Trasferito questo Istituto in un primo tempo nel palazzo ducale di Tagliacozzo e poi, definitivamente, nella nuova sede di Avezzano, lo Scipioni vi dedicò tutte le sue cure fino a che non fu costretto a ritirarsi dalla vita attiva per motivi di salute. Trascorse i rimanenti anni nella meditazione e nello studio, alternando il soggiorno nel suo paese natìo con quello di Roma. Stava lavorando ad una Storia della Diocesi dei Marsi, quando lo raggiunse la morte. 
Gli appunti, conservati fra gli altri manoscritti nell'archivio parrocchiale di S. Lucia, sono stati dallo scrivente riordinati ed opportunamente dattiloscritti, e si conservano in copia fotostatica, oltre che nell'archivio parrocchiale, anche nella Biblioteca Comunale di Magliano dei Marsi. 
  
Ha lasciato numerose monografie di storia locale, fra cui: 
Battaglia di Tagliacozzo o di Scurcola?, Angeliní, Avezzano 1909; 
S. Maria ad Nives [Manoscritto in archivio parrocchiale S. Lucia, 1929]; 
Le Feste di S. Antonio e del XX ottobre a Magliano, Vecchioní, Avezzano 1930; Il Camposanto di Magliano d. M., Vecchioní, Avezzano 1932; 
Padre Filippo Guadagnolo, Vecchioni, Aquila 1934; Santa Maria in Valle [Manoscritto in archivio parrocchiale S. Lucia]; Brevi Notizie storico-artísticbe sulla Chiesa di S. Lucia in Magliano, Roma 1935. 
  
Non possiamo chiudere queste brevi note, senza ricordare una azione di mons. Domenico Scípioni, che grandemente l'onora e costituisce un esempio di Fede profonda e di vera vocazione sacerdotale.Donò tutti i suoi beni, che aveva ereditato dalla sua famiglia, e la sua ricca biblioteca al Seminario Diocesano. Purtroppo quest'ultima è andata perduta a causa dell'incendio che qualche decennio fa distrusse parte del Seminarío. Anche al nome di Domenico Scipioni è stata dedicata una strada cittadina.
 
Testi tratti dal libro "La chiesa di Santa Lucia in Magliano dei Marsi"
 
 
Sei in: - PERSONAGGI - Mons. Domenico Scipioni

Territorio

 
 


Team sviluppatori
| Grafica e Redazione | Copyright